Breaking News

23 Oct, 10:46 Prenota la tua Black o Platinum Card entro il 14 novembre all’Ascoli Store o nello store online
21 Aug, 12:37 Scarica l’App dell’Ascoli Calcio e resta connesso h24 col mondo bianconero

Si è svolto ieri ad Amatrice, presso l’“Area del gusto”, l’evento di anteprima della presentazione della 29^ edizione della “Scopigno Cup Rieti - Amatrice, World Football Tournament Under 17” e dei Premi Manlio Scopigno e Felice Pulici 2020/2021. 

Nel corso dell’evento è stato consegnato un premio all’attaccante bianconero Federico Dionisi con la seguente motivazione:

 

“Per aver dato lustro alla Città e Provincia di Rieti, mettendo in evidenza, già allo Scopigno Cup, le sue ottime doti tecniche realizzative che ne hanno fatto uno degli attaccanti più prolifici di Serie A e B”.

 

 

Dionisi, presente ad Amatrice, si è detto onorato di ricevere un riconoscimento nella sua terra:

 

“Sono originario di Cantalice, ma fino ai 16 anni ho sempre vissuto a Rieti, quindi sono molto legato alla terra d’origine e poi ho anche partecipato alla manifestazione della Scopigno Cup, quindi ci tengo particolarmente. Quando Fabrizio Formichetti, Presidente della manifestazione, mi chiama, sono sempre a disposizione, vengo volentieri perché ci tengo a sponsorizzare la terra che mi ha permesso di fare carriera e di fare questo percorso”.

 

 

 

All’attaccante è stato chiesto anche del suo futuro:

 

“Ho ancora due anni di contratto, cinque mesi fa abbiamo iniziato un percorso e c’è tutta la volontà di proseguirlo, siamo già pronti per ripartire, più carichi che mai”.