Breaking News

10 Jan, 12:07 STORE via Cairoli 32: aperto dal lunedì al venerdì orario 16-20 e sabato con orari 10-13 e 16-20
12 Oct, 16:58 Policy aziendale consultabile nella sezione Info
23 Aug, 21:36 Disponibile la nuova App dell’Ascoli: scaricala per restare in contatto col mondo bianconero

Sono stati presentati oggi pomeriggio agli organi di informazione gli ultimi tre acquisti dell’Ascoli Calcio: Andreoni, Milinkovic Savic e Iniguez.

 

 

ANDREONI: “Sono felicissimo d’essere arrivato in una piazza come questa, è un gradino a cui non ero mai arrivato, affronto con grande entusiasmo questa esperienza. Laverone? E’ bravo, ci sarà da sudare per guadagnare un posto”.

Sulla squalifica successiva alla gara Ascoli-Reggiana del 17 maggio 2015 ha dichiarato: “Ho fatto una piccola ingenuità, che ho pagato a caro prezzo forse più del dovuto perché non era una sostanza che alterava le prestazioni; dopo la squalifica  per un periodo sono andato a lavorare allenandomi con una squadra del posto.

Mister Vivarini? Finora mi sono allenato poco col gruppo, è una persona preparata, può darmi tanto, cercherò di applicarmi e darò il massimo”.

 

MILINKOVIC SAVIC: “Sì, conosco bene Ninkovic, appena sono arrivato mi ha detto che le punizioni le calcia lui, che qui l’obiettivo è la B e possibilmente arrivare ai play off. Obiettivo personale? Spero di fare il meglio possibile con l’Ascoli per dimostrare che posso giocare a Torino in A. A Lecce sapevo che avrei giocato, d’altra parte ero venuto qui per dare una mano. In questi giorni avrò tempo in più per conoscere meglio i compagni. Lanni? Ancora non ci siamo allenati insieme, cercherò d’essere un buon compagno. Se sono bravo coi piedi? Così dicono. Mio fratello mi ha detto che questa avventura dovrà cambiarmi totalmente e che in ogni gara non devo strafare ma fare il mio”.

 

EMANUEL INIGUEZ: “La trattativa è nata il 30 gennaio, è un’occasione importante per me. Se il mio è un ruolo alla Pirlo? A differenza sua sono più aggressivo. A Udine mi sono allenato con la prima squadra, contro la Sampdoria sono andato in panchina. Durante il mercato c’erano su di e Ascoli, Pescara e Padova ma ho preferito Ascoli. Fisicamente sto molto bene, sono a disposizione del Mister”.