Breaking News

23 Aug, 21:36 Disponibile la nuova App dell’Ascoli: scaricala per restare in contatto col mondo bianconero

Si è svolta questa mattina, presso la palestra della Scuola Specchio dei tempi di Arquata del Tronto, la seconda edizione della “Festa dello Sport”, l’iniziativa organizzata dall'Istituto Comprensivo del Tronto e Valfluvione, finalizzata a tener vivo il ricordo delle vittime del sisma del 2016 e a guardare al futuro con fiducia e ottimismo.

Presenti circa settanta alunni fra scuola materna, elementare e media che hanno fatto da cornice al convegno “Al di là delle rivalità”, che ha visto la partecipazione del Sindaco di Arquata Aleandro Petrucci, dei rappresentanti dell’Unità Cinofila Croce Rossa e dei VV.FF., di Battista e Roberta Faraotti per Fainplast, di Piceno Gas ed Estra S.p.A.

 

A livello sportivo, oltre alla presenza di Massimo Cacciatori, erano rappresentate le due realtà calcistiche di Ascoli Calcio e Sambenedettese, due società e città che hanno contribuito a sostenere il territorio durante il periodo buio del post terremoto, grazie alla raccolta fondi realizzata da entrambe le tifoserie.

 

Per il Club bianconero c’erano l’azionista Gianluca Ciccoianni e il centrocampista Michele Troiano:

 

“Avere di fronte oggi tutti questi bambini mi fa vedere la luce in fondo al tunnel” – ha dichiarato il dirigente bianconero – “Torno spesso in queste zone perché ho casa a Pretare, distante pochissimi chilometri da Arquata”.

 

Questo il pensiero di Troiano espresso in platea e su TGCOM 24: “Mi sembra tutto paradossale, avevo visto le immagini del terremoto in televisione, ma solo essere qui oggi mi fa rendere conto di quello che famiglie e bambini hanno potuto passare in quei momenti. Penso che lo Sport possa aiutare sia come svago che come valvola di sfogo e quindi ogni attività sportiva va promossa e incentivata. Noi calciatori siamo eroi per i bambini? Gli eroi sono altri, sono tutti coloro che si sono adoperati in quei momenti tragici, per noi calciatori è già un successo se riusciamo a dare ai più giovani il buon esempio”.
 

A dettare i tempi dell’incontro è stato Riccardo Spurio, docente della scuola secondaria di I grado di Arquata del Tronto e ideatore della manifestazione.

 

A margine del convegno, Ciccoianni ha consegnato una maglia bianconera al Sindaco Petrucci, mentre Troiano ha omaggiato i più piccoli di gadget dell’Ascoli Calcio.

 

La seconda parte della mattinata è stata dedicata alla pratica sportiva: dal calcio al tennis, alla pallavolo, al rugby, fino al ciclismo e all’atletica, grazie alla collaborazione di associazioni sportive picene quali l'Asa Ascoli, Fainplast Rugby Ascoli, Amici della bicicletta e ASD Arquata Calcio.